05/05/2021
Assemblea dei Soci 2021

L’assemblea dei soci del 30 aprile ha approvato il bilancio 2020. Assemblea che si è svolta secondo le misure del distanziamento sociale con la nomina del notaio Dott. Luigi Ianni quale Rappresentante designato che ha ufficializzato l’esito delle votazioni fatte pervenire dai Soci. 

Il Presidente Sgarbossa valuta positivamente i risultati raggiunti, in un anno storicamente difficile come a tutti ben noto.

I depositi della clientela sono cresciuti del 9% e sono pari a 289 milioni di euro, mentre i finanziamenti sono cresciuti del 6% pari a euro 230 milioni. I clienti sono 11.365 e i soci 1.000

Il conto economico ha fatto registrare un utile di poco superiore ai 4 milioni di euro rispetto ai 4,9 milioni di euro del 2019; flessione da imputarsi a diversi fattori, tra cui anche la crisi economica che stiamo attraversando.

Il patrimonio netto è pari a 61 milioni di euro. Il coefficiente di solidità, CET1, è pari al 32,56% tra i più alti nel panorama bancario italiano.

Il 2020 sarà ricordato nella storia della Banca, continua il presidente Sgarbossa, come un anno in cui si è dato un segnale ancora più tangibile della funzione di Banca del Territorio con vocazione mutualistica, attraverso importanti iniziative quali la donazione di macchinari all’Ospedale San Martino di Oristano e la donazione alle Caritas presenti nel territorio di competenza in occasione delle festività Natalizie.

Dopo l’apertura della filiale di Cabras nel dicembre scorso, abbiamo deliberato, conclude il Presidente, un piano di sviluppo territoriale che prevede come primo passo l’apertura di una nuova filiale nel Comune di Sanluri per continuare a diffondere il modello del Credito Cooperativo; dovremmo traguardare questa nuova apertura nel 2022, a 40 anni dall’apertura della Banca allora Cassa Rurale ed Artigiana.

Arborea, 03/05/2021